Distanza: Off
Distanza:
km Set radius for geolocation
Cerca

Come comportarsi in pubblico con un furry

Come comportarsi in pubblico con un furry

Più di 7000 furry si ritroveranno a Pittsburgh questo fine settimana per l’Anthrocon, la convention annuale per chi veste come lupi, draghi, e combinazioni delle due specie. La convention include una parata pubblica, che l’anno scorso contò 2100 partecipanti. Il rappresentante dell’Anthrocon, John Cole, ha dato a “The Incline“, un blog locale di Pittsburgh, alcune dritte su come comportarsi coi furry. I consigli si riducono a due regole generali: non essere invadenti, e ricordarsi che nei costumi si muore di caldo.

Secondo Cole va bene fare domande ai furry, finché ci si ricorda che sono persone con sentimenti. Inoltre alcuni preferiscono non parlare. Chiedete prima di far foto, e chiedete se potete fare altre domande. Se avete dei bambini, insegnate loro a non circondare nessuno o toccarli senza il loro permesso.

Camminare in una parata è sfiancante anche con vestiti leggeri, e dei costumi con pelliccia non sono il meglio per il clima estivo di Luglio. Chi indossa costumi interi avrà spesso caldo e sarà disidratato, in un costume che limita vista e coordinazione. Quindi anche se possono sembrare indistruttibili, le persone in quei costumi sono piuttosto vulnerabili. Siate gentili. Aprite le porte per loro e avvisateli di eventuali pericoli.

I furry non godono di particolare fiducia da parte delle masse, per questo sono molto attenti a come interagiscono coi bambini e addirittura ad adattare il loro linguaggio corporeo per sembrare amichevoli. Anthrocon ha un preciso codice di condotta per i partecipanti. Come la maggior parte degli adulti, ai furry piace far sesso, ma non ne sono ossessionati più di quanto lo siamo noi. Quindi se fate loro il terzo grado su quali siano le loro perversioni sessuali, non saranno certo loro a far brutta figura. Semplicemente rispettateli come rispettereste una qualsiasi altra persona, anche una che faccia finta di essere un animale.

Articolo originale tratto dal sito LifeHacker
Foto di AoLun

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: